Dizionari Monolingui di Spagnolo - L'Angolo del Traduttore

Vai ai contenuti

Menu principale:

Dizionari Monolingui di Spagnolo

Quelli che seguono sono i più importanti dizionari generici monolingui della lingua spagnola disponibili nelle librerie italiane più rifornite.
La lista non intende essere completa. Si sono inoltre evitati quelli fuori catalogo o di minore importanza. Per i prezzi, fare riferimento al sito internet della casa editrice.

DRAE, Diccionario de la Real Academia Española
dizionario monolingue della lingua spagnola
Real Academia Española


‘Muchos españoles creen que el diccionario de la RAE es el mejor que hay, pues bien, es exactamente el peor. Es peor comparado con el equivalente francés, italiano, portugués, alemán, inglés... [...]’ El País, 4 Marzo 2011

‘Molti spagnoli credono che il dizionario della RAE sia il migliore che ci sia, beh, veramente è il peggiore. È il peggiore se confrontato con l’equivalente di francese, italiano, portoghese, tedesco, inglese... [...]’ Traduzione

Quello che è riportato qui sopra è stato preso da un’intervista fatta da El País (4 Marzo 2011) a Javier López Facal, doctor en filología griega, profesor de investigación del CSIC (Consejo Superior de Investigaciones Cientificas) ed experto en política científica.

La frase estrapolata dall’intervista riassume molto bene il famoso DRAE (Diccionario de la Real Academia Española) il dizionario monolingue "ufficiale" della lingua spagnola, compilato e pubblicato dalla Real Academia Española, un'autorità importante in Spagna.

Come dizionario monolingue è una completa delusione sotto vari punti di vista e non regge minimamente il confronto con i dizionari monolingui della lingua italiana... per fortuna che qualcuno se n'è accorto lì in Spagna, anche se sono ancora molti gli spagnoli a credere che se un termine non è registrato nel DRAE allora significa che non esiste nella lingua spagnola.

A differenza della maggior parte delle case editrici italiane, che aggiornano i dizionari ogni anno, la Real Academia Española ha un processo molto più lento di aggiornamento del dizionario: la 22a edizione risale al 2003 mentre l'attuale 23a è stata pubblica a ottobre 2014.

La Real Academia Española continua a mantenerlo un dizionario blindato e accademico vale a dire si limita a registrare solamente termini o espressioni che ritengono essere spagnole o appartenenti alla cultura spagnola.
Le parole straniere entrate in uso non vengono assolutamente registrate...troverete il termine airbag solo perché in qualche modo sono stati costretti ad inserirlo dopo che il loro tentativo di versioni spagnole create ad hoc è miseramente fallito.

La 23a edizione non non ha rivoluzionato eccessivamente il dizionario nonostante si sia aperta ai termini coniati con l'avvento dell'era digitale e dei social network.

Fortuntamente ci sono dizionari concorrenti, pubblicati da case editrice spagnole che cercano di colmare le lacune del DRAE,. Alcuni sono professionali altri pensati specificamente per studenti.

Il dizionario è anche poco fornito di frasi fatte e nomi composti.
Praticamente assenti i termini tecnici.

Esiste la versione in CD-ROM installabile su computer e la versione online liberamente consultabile senza alcuna registrazione direttamente nel sito della Real Academia.

Possiamo concludere con un'altra frase presa dall'intervista a Javier López Facal:

‘Mucha gente cree que el diccionario de la RAE es como los mandamientos de la ley mosaica y que si los incumples vas al infierno.’ El País, 4 Marzo 2011

‘Molte persone credono che il dizionario della RAE sia come i comandamenti della legge mosaica e che se li si disubbidisce si va all'inferno.’ Traduzione

Curiosità
Il termine tsunami è stato introdotto per la prima volta nell'attuale 23a edizione. In quelle precedenti non era presente benchè altri dizionari concorrenti lo registrano da molto più tempo.
Clave - Diccionario de uso del español actual
dizionario monolingue della lingua spagnola
SM


Il Clave è un dizionario specificamente studiato per gli studenti o per chi ha bisogno di uno strumento pratico ma al tempo stesso completo per quanto riguarda lo spagnolo di tutti i giorni.
Non regge il confronto con il DRAE (Diccionario de la Real Academia Española) se si mettono a confronto il numero di termini ma, sotto certi punti di vista, è migliore in quanto risulta essere più semplice nelle definizioni.

Questo dizionario ha sempre cercato di presentare lo spagnolo autentico, quello che si sente e si legge nei giornali, nelle riviste, al telegiornale, nei film, su internet. Il DRAE, invece, tende a registrare termini che alla Real Academia Española ritengono appartenenti effettivamente allo spagnolo e alla cultura spagnola e quindi lascia fuori tutti gli altri che in realtà, poi, vengono usati dalle persone tutti i giorni.

Un altro punto positivo del Clave è che per ogni termine, e quindi per ogni sua accezione, fornisce uno o più esempi; il DRAE non sempre aiuta il lettore e spesso si limita a dare delle definizioni che lasciano l'utente ancora più confuso.

A differenza del DRAE, il Clave fornisce anche delle note grammaticali o note sul corretto uso di quei termini che potrebbero far sorgere dei dubbi nel lettore.

Il dizionario Clave si trova facilmente nelle più fornite librerie italiane.
Esiste anche la versione "italiana" pubblicata dalla hoepli [foto].

Il dizionario è disponibile in versione cartacea, cartacea + CD-ROM, in versione elettronica installabile su computer, versione online.
Diccionario de uso del español
dizionario monolingue della lingua spagnola
di María Moliner
Gredos


Questo dizionario è stato creato dall'autrice prendendo come punto di partenza il DRAE, i suoi termini e relative definizioni per cercare di riorganizzarli e creare un dizionario più attuale a che rispecchiasse l'uso vero dello spagnolo.
Alcuni (e non hanno torto) lo ritengono migliore del Diccionario de la Real Academia.

La prima edizione di questo dizionario era un po' difficile da consultare in quanto i termini non erano in ordine alfabetico.
Proprio per questo motivo erano molti gli scrittori che lo usavano, era una sorta di thesaurus, una dizionario che mostrava i termini legati tra di loro perché sinonimi o perché appartenenti in qualche modo alla stessa famiglia.

La Gredos successivamente pubblico nel 1998 una versione aggiornata del dizionario in rigoroso ordine alfabetico, il che fece scatenare l'ira degli eredi dell'autrice.
L'ultima edizione risale al 2007 ed è divisa in due volumi.

A differenza del DRAE, questo dizionario registra anche i termini inglesi usati nello spagnolo di oggi ad esempio abstract, aftershave, baby-sitter, bacon, barman, bulldozer, bungalow, compact disc, hi-fi, hardware, hit, leasing, mass media, microchip, mountain bike, mouse, output, outsider, piercing, playback, snack-bar, spoiler, training, walkman, weekend, zapping, zoom, ecc.

I termini inglesi nella lista sono stati presi dalla seconda edizione (del 1998) e questo dimostra che questo dizionario della Gredos è molto più avanti rispetto al DRAE che ancora oggi registra solamente quelli strettamente necessari e di cui non sono riusciti ad impedirne un utilizzo massiccio da parte del popolo spagnolo.

L'ultima edizione (del 2007) è stata ulteriormente migliorata e rispecchia molto meglio lo spagnolo di oggi. Sono stati aggiunti tutti i nuovi termini entrati in uso di recente nella lingua spagnola e sono stati corretti e aggiornati quelli già esistenti in base agli ultimi cambiamenti avvenuti: ad esempio il termine lira che veniva semplicemente descritto come Moneda italiana adesso ha come definizione Moneda italiana anterior al euro oltre che ad una nuova accezione.

Anche l'aggiornamento dei termini inglesi è proseguito, soprattutto quelli collegati all'informatica, un campo molto importante oggigiorno, si trovano ad esempio: ADSL, blog, buffer, chat, e-book, frame, freeware, hacker, HTML, intranet, LCD, SMS, ma anche snack-bar, dream team, stock option, mobbing, homeless, gym-jazz, ...

Le caratteristiche principali che lo distaccano dal DRAE possono essere così riassunte:

  • riflette realmente lo spagnolo di oggi;
  • registra i termini inglesi usati dai madrelingua spagnoli;
  • segnala le preposizioni che seguono o i verbi da usare con il termine cercato (soprattutto con quelli più importanti);
  • presenta delle note d'uso interessanti;
  • aiuta il lettore a trovare sinonimi, parole collegate al termine cercato e utili frasi o espressioni
  • fa anche da dizionario delle collocazioni.

Il dizionario è disponibile anche in CD-ROM installabile su computer.
Il problema di questo dizionario sono le dimensioni, due volumi sono difficili da portare avanti e indietro.
Diccionario General de la Lengua Española
dizionario monolingue della lingua spagnola
Zanichelli - Vox


Anche la Zanichelli, come la Hoepli, propone il suo dizionario monolingue di spagnolo.
Stessa identica idea: prenderne uno già esistente e pubblicato da una casa editrice spagnola, immetterlo nel mercato italiano cambiando però la copertina.

La Hoepli si è affidata alla SM che crea e pubblica il Diccionario Clave.
La Zanichelli ha preso quello della VOX, il Diccionario General de la Lengua Española [foto].

In entrambi i casi, le versioni originali offrono anche il dizionario in formato elettronico (su CD-ROM) mentre le versioni importate in Italia sono solo in versione cartacea.

Il prezzo ufficiale delle versioni "italiane" è lievitato:
Clave SM (32,98€/34,30€) - Clave HOEPLI (42,00€)
Diccionario General SM (38,50€) - Diccionario General Zanichelli (55,00 €)
 
Torna ai contenuti | Torna al menu